L’attesissima fase due è iniziata, le strade si popolano di macchine e le serrande di alcuni negozi possono finalmente rialzarsi. La normalità è ancora lontana, ma c’è da chiedersi se veramente quella di prima era una normalità efficiente, e pensare al fatto che questa emergenza sta portando con sé conseguenze che devono essere rivalutate in ottica intelligente e soprattutto produttiva da parte di tutte le PMI del territorio (e non solo).

La nostra esperienza è peculiare, Alctech e Smart&Phone non si sono di fatto mai fermate e fin dall’inizio si sono adeguate a delle misure straordinarie che hanno concesso una continuità operativa che verrà mantenuta anche in questa seconda fase di gestione dell’emergenza.

“Le porte dei nostri uffici non sono mai state chiuse; lo staff Alctech si è sempre organizzato in maniera tale da evitare la compresenza nei locali lavorativi, sebbene ogni scrivania consentisse il mantenimento delle distanze interpersonali di quasi due metri. Con la fase due, il reparto commerciale verrà mantenuto in modalità smart working, l’amministrazione avrà accesso al suo ufficio personale così come la direzione”.

Anche la divisione Smart&Phone, che si occupa di riparazioni hardware, si è mantenuta operativa, gestendo le richieste della clientela su appuntamento. Ieri, 4 maggio, alcune cose sono cambiate: il punto vendita ha aperto le porte al pubblico, con ingresso consentito ad una persona alla volta (come dichiara il cartello posto in vetrina), distanza tra cliente e staff (garantita da un bancone con profondità pari ad un metro e mezzo) e sanificazione di tutto il materiale in entrata e in uscita dal magazzino aziendale.

“Tutti gli operatori sono dotati di dispositivi di protezione che garantiscono la gestione del rapporto interpersonale in massima sicurezza. Sono, inoltre, in arrivo 200 mascherine, occhiali speciali di protezione, misuratore di temperatura e sovra mascherine personalizzate con il logo aziendale; un modo come un altro per continuare a comunicare la nostra realtà e la nostra filosofia aziendale basata sulla sicurezza, tanto online quanto offline.”